Home > Avvisi > Fornitura di dispositivi digitali individuali in comodato d’uso gratuito

Fornitura di dispositivi digitali individuali in comodato d’uso gratuito

Il D.L. n. 18 del 17.03.2020 (“Cura Italia”) ha previsto uno stanziamento a favore delle scuole per garantire la fornitura in comodato d’uso gratuito di dispositivi digitali individuali agli studenti meno abbienti. Con apposito decreto (n. 187 del 26.03.2020) il Ministro dell’istruzione ha disposto la ripartizione tra le scuole della somma individuata.

Nelle scorse settimane è stato effettuato un monitoraggio relativo alla partecipazione degli alunni alle attività didattiche a distanza che ha evidenziato la difficoltà di alcune famiglie a seguire le lezioni proposte dagli insegnanti, dal momento che non possiedono la strumentazione adatta.

In attesa dell’effettivo accreditamento dei fondi individuati e del successivo acquisto delle apparecchiature informatiche, è opportuno che le famiglie interessate presentino una apposita istanza alla scuola, utilizzando il modulo online predisposto.

L’assegnazione dei dispositivi digitali avverrà secondo i criteri contenuti in uno specifico Regolamento (relativo ad un analogo istituto previsto per gli alunni della scuola secondaria “M. Fontana”, ma esteso e adattato alla specifica situazione di queste settimane) già approvato dal Consiglio di istituto e sulla base delle scelte di un’apposita commissione.

Nel modulo è prevista l’indicazione del valore ISEE ma, tenendo conto della particolare situazione che limita al massimo la mobilità delle persone, è sufficiente che le famiglie indichino l’importo che risulta dalla simulazione proposta sul portale INPS.

L’istanza va compilata entro il 3 aprile 2020; una volta accolta la richiesta di comodato d’uso e prima del ritiro del dispositivo digitale, va inviata all’indirizzo istituzionale della scuola (spic819009@istruzione.it) la ricevuta del versamento di € 30,00 a titolo di cauzione.

Per ulteriori chiarimenti e per ricevere supporto per la compilazione del modulo online, telefonare dalle 9.00 alle 13.00 al numero 0187 1677473.