Home > Avvisi > Rimborso quote versate dalle famiglie per le uscite didattiche, i viaggi di istruzione e i corsi di lingua inglese

Rimborso quote versate dalle famiglie per le uscite didattiche, i viaggi di istruzione e i corsi di lingua inglese

A partire da martedì 21 aprile 2020, le famiglie potranno inoltrare la richiesta di rimborso in modalità online, compilando il modulo predisposto.
Il modulo prevede la possibilità di richiedere il rimborso per tutti i viaggi programmati per la classe (o sezione di scuola dell’infanzia) frequentata dal proprio figlio e per il corso di lingua inglese con insegnante madrelingua che non si è potuto completare.

Le informazioni fornite dalle famiglie sono necessarie all’espletamento della procedura e saranno trattate con strumenti digitali per quella specifica finalità. In molti casi si tratta di dati già noti alla scuola, ma il loro inserimento nel modulo garantirà la possibilità di accelerare notevolmente una procedura piuttosto complessa che richiede numerosi passaggi.

Si raccomanda alle famiglie di prestare particolare attenzione nel riportare con esattezza il codice IBAN sul quale effettuare il versamento; in caso contrario l’operazione non potrà essere completata con successo.

Nel modulo sono riportati tutti i viaggi di istruzione, con l’indicazione della data programmata, delle classi coinvolte e della quota di partecipazione richiesta. In questo modo dovrebbe essere più semplice per le famiglie individuare le uscite per le quali si richiede il rimborso.
Nel caso dei corsi di lingua inglese, sono riportati i tre diversi corsi che erano stati organizzati: uno per la scuola dell’infanzia, uno con International House e uno con Let’s Talk. Per ogni corso è indicata anche la quota che sarà rimborsata.

Va compilato un modulo per ogni alunno. Nel caso in cui una famiglia abbia più figli frequentanti il nostro istituto, dovrà compilare un modulo per ogni figlio.

Allo scopo di permettere alle famiglie di compilare con attenzione e con tutta tranquillità il modulo, abbiamo stabilito come termine ultimo per la presentazione dell’istanza il 31 maggio 2020. Durante questo periodo, la segreteria fornirà l’eventuale supporto per la compilazione. Si ricorda, in ogni caso, che il modulo è costruito su piattaforma Google e può facilmente essere compilato anche con un tablet o uno smartphone.

Una volta inviato il modulo, si riceverà nella casella di posta indicata una copia della richiesta inoltrata alla scuola. Tale richiesta verrà assunta ufficialmente agli atti e costituirà l’inizio del lungo procedimento che porterà al rimborso. Come si è precisato nella precedente comunicazione, si chiede alle famiglie di comprendere che l’operazione di rimborso è piuttosto laboriosa e non potrà essere portata a termine in tempi brevi. Ci impegniamo, tuttavia, a fare il possibile per concludere l’operazione al più presto.