Home > Avvisi > Aggiornamento sui rimborsi delle quote versate per i soggiorni studio 2019-2020

Aggiornamento sui rimborsi delle quote versate per i soggiorni studio 2019-2020

In relazione alle numerose richieste relative ai rimborsi delle quote versate dalle famiglie per i soggiorni studio in Spagna e Regno Unito programmati nell’a.s. 2019-2020 e non effettuati a causa dell’emergenza sanitaria, si informa che le modifiche apportate dalla Legge 25 febbraio 2022, n. 15 di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228 – Art. 12 comma 2 quater, hanno previsto l’estensione della validità dei voucher, emessi ai sensi art. 88 bis L. 69/2020, a 30 mesi dalla data di emissione.

Inizialmente (nella primavera del 2020) si era data la possibilità alle Agenzie di viaggio di evitare i rimborsi con l’emissione di voucher della durata di 12 mesi. Si immaginava che entro quella data la situazione si sarebbe normalizzata e le persone avrebbero ripreso a viaggiare. In prossimità della scadenza dei 12 mesi la durata dei voucher è stata estesa a 18 e, successivamente, a 24 mesi. La nuova scadenza voluta dal legislatore sposta a settembre 2022 la validità dei voucher emessi a favore della scuola in relazione ai viaggi programmati nella primavera del 2020.

Sarà nostra cura chiedere a tempo debito (in assenza di ulteriori proroghe) la restituzione delle somme all’Agenzia di viaggio e procedere tempestivamente ai rimborsi in favore delle famiglie interessate.